Carpineto tra i protagonisti della nuova stagione del Teatro della Pergola

Comunicato pubblicato il 12-10-2016 15:10:27

GRANDI ROSSI DA RED CARPET

DALLA TOSCANA A VENEZIA UNA LUNGA FESTA DELLE ARTI e DELL'ART DE VIVRE

 

Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano
Incontri in Terra di Siena
Mostra del Cinema di Venezia

 

Dall'estate 2016 CARPINETO Grandi Vini di Toscana sposa i grandi vini alle arti, e più in generale all'art de vivre.

Grande musica e cinema le arti prescelte per il "debutto" nella cultura con tre degli eventi clou dell'estate, in Toscana e non solo.

A Montepulciano per il Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano, interprete del connubio tra grande vino e cultura, quintessenza entrambi di Montepulciano così come della Toscana più in generale.

 

A Villa La Foce, appena fuori Chianciano Terme, quando il 29 luglio Carpineto apre e inaugura l'edizione 2016 di Incontri in Terra di Siena, uno dei più raffinati ed originali festival toscani.

Si tratta di una serata di musica da camera di eccezionale qualità quella del 29 luglio. In scena Saleem Ashkar - Poliphony Ensemble. In programma Beethoven and Shostakovitch. Prima del concerto, alle 18.00, visita guidata del magnifico giardino di Villa La Foce accompagnati da Benedetta Origo, figlia di Iris Origo, la nota scrittrice inglese che tanto amò questi luoghi scelti per vivere e scrivere. A seguire Aperitivo in giardino con splendida vista sulla Valdorcia, un paesaggio che ha ispirato molti artisti dal medioevo ad oggi, un paesaggio quintessenza di armonia e bellezza.

Un appuntamento internazionale per vocazione quello degli Incontri in Terra di Siena che ha visto negli anni artisti di calibro eccezionale e un pubblico proveniente da ogni parte del mondo. "Questo è stato anche uno dei motivi - afferma Antonio Michael Zaccheo, giovane generazione della Carpineto - che ci ha spinto a partecipare. Siamo un'azienda che da cinquanta anni declina il gusto toscano nel mondo; attraverso i grandi vini di Toscana abbiamo sempre cercato di trasmettere la cultura di questa terra oltre la Toscana. Ora ci fa piacere tornare a condividere il gusto e la gioia del bere toscano in questi stessi luoghi, a due passi dalle nostre Tenute, dai nostri vigneti."

Senso di intimità e convivialità che sarà ancora più forte nell'appuntamento del 2 agosto a Castelluccio quando Carpineto Farnito Cabernet Sauvignon IGT 2010, prodotto con uve di vigneti particolarmente vocati per dar vita a grandi vini, accompagnerà una delle cene private (solo ad inviti) più attese del Festival che ha fatto del piacere del buon vivere una sua chiave di lettura.

Artisti e pubblico insieme entrambi affascinati dalla bellezza complice dei luoghi e da vini che da soli valgono il viaggio.

 

Last but not least, a settembre quando troviamo Carpineto letteralmente sul red carpet per uno degli appuntamenti più glamour a livello internazionale, la Mostra del Cinema di Venezia. Sarà l'azienda toscana infatti ad offrire i vini per uno dei party più esclusivi del folto calendario mondano in laguna, il cocktail del 4 settembre nella cornice del Lido con in lista ospiti del jet set internazionale, cultori del grande schermo e appassionati di lifestyle.

Si replica due giorni dopo, il 6 settembre, quando al Grand Hotel Excelsior viene presentato e proiettato alle 12.30 The Duel of Wine con il celebre sommelier Charlie Arturaola, presente anche in sala. Tra le “primedonne” protagoniste della pellicola anche il Carpineto Chianti Classico Riserva! Presente sulla scena e presente nei calici per il cocktail sulla terrazza a seguire. E dalla fine settembre il film sarà nelle sale delle principali città italiane.

Immagini relative al Comunicato

Immagine

Dimensioni: 1244X829

Scarica
Immagine

Dimensioni: 1177X785

Scarica